Emilio Salgari

  • Qualcosa di molto strano sta accadendo nella Jungla nera. Il cacciatore Tremal-Naik ha vissuto lì in pace per molti anni, ma una notte gli appare la visione di una giovane donna. Poco dopo uno dei suoi uomini viene trovato morto in circostanze misteriose. Mano a mano che egli si addentra nella jungla alla ricerca di risposte, il mistero si fa sempre più cupo e pericoloso. Un'avventura selvaggia da leggere tutta d'un fiato, dal grande maestro del genere Emilio Salgari. Ambientato nell'India britannica e pubblicato per la prima volta nel 1895, "I misteri della jungla nera" è la prima parte della celebre serie di avventure di Salgari "Sandokan".

  • Il Corsaro Nero è accecato dal desiderio di vendetta: vuole scovare a tutti i costi il nascondiglio del duca Wan Guld, colui che ha fatto uccidere i suoi due fratelli. Così, parte alla ricerca del duca insieme ai suoi fidi filibustieri: solca il cristallino Mar dei Caraibi a bordo della nave Folgore, fa tappa nelle locande malfamate delle isole piratesche dove il rum scorre a fiotti e il fumo annebbia la vista, parla con informatori insospettabili, affronta avventure di ogni tipo - ma il destino può assumere le forme più disparate, e il Corsaro Nero non ha idea di quello a cui sta andando incontro.

    `La regina dei Caraibi' è il secondo capitolo del ciclo dei `Corsari delle Antille', una serie di romanzi scritti da Emilio Salgari ambientati nel Mar dei Caraibi.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Le due tigri

    Emilio Salgari

    Suyodhana, il leader dei Thug, ha rapito Darma, la figlia di Tremal-Naik, per sacrificarla ad una divinità. Sandokan si offre di aiutare l'amico Tremal-Naik, e dalla Malesia arriva fino in India per liberare la piccola Darma. Quello in cui Sandokan arriva è un paese che tenta con tutte le sue forze di difendersi dalla morsa della colonizzazione inglese, sempre più stringente. Ma il tempo scarseggia e, per salvare Darma, Sandokan dovrà dare tutto se stesso nella lotta contro Suyodhana: è tigre contro tigre.

    `Le due tigri', il quarto libro del ciclo indo-malese, è preceduto da 'Le tigri di Mompracem', `I misteri della jungla nera', e `I pirati della Malesia'.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Dopo la morte di suo padre, il temutissimo Corsaro Nero, Jolanda è rimasta orfana. Divenuta adulta, la giovane donna deciderà di lasciare l'Italia per le cristalline ma pericolose acque del Mar dei Caraibi. Lì, infatti, suo nonno materno le ha lasciato un'eredità da riscattare. Jolanda sarà però fatta prigioniera dal conte di Medina e Torres, zio illegittimo da parte di madre, il quale vuole tenere l'eredità tutta per sé. Nonostante siano passati ormai parecchi anni dalla sua morte, però, il Corsaro Nero è ancora una leggenda nei Caraibi e molti dei filibustieri che gli erano amici sono ora esponenti di spicco della società piratesca. Uno di questi, Morgan, venuto a conoscenza della prigionia di Jolanda, deciderà quindi di lanciarsi al salvataggio della figlia del suo ex capitano...

    `Jolanda, la figlia del Corsaro Nero' è il terzo capitolo del ciclo dei `Corsari delle Antille', una serie di romanzi scritti da Emilio Salgari ambientati nel Mar dei Caraibi.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo autore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Sandokan e il suo fido compagno Yanez fanno la conoscenza di Kammamuri, un valoroso maharatto approdato sull'isola di Mompracem in seguito ad un naufragio. Insieme a lui c'è anche una donna, Ada Corishant, che si scoprirà essere la cugina della scomparsa moglie di Sandokan. Kammamuri e Ada spiegheranno l'obiettivo della loro missione e Sandokan, insieme ai suoi pirati, deciderà di sposare la loro causa: liberare Tremal-Naik dalla prigionia thug.

    `I pirati della Malesia', il terzo titolo del ciclo indo-malese, è preceduto da `Le tigri di Mompracem' e `I misteri della jungla nera'.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Grazie alle proprietà miracolose di una misteriosa pianta esotica, due scienziati di inizio Novecento viaggiano nel tempo fino all'anno 2003. Quello che troveranno supererà tutte le loro aspettative: tra treni velocissimi e macchine volanti, il mondo del futuro è freneticamente iper-tecnologico. La meraviglia e lo stupore iniziali saranno però presto soppiantati da altre sensazioni. Che questa vita così veloce, in questo futuro in cui apparentemente tutto funziona alla perfezione, nasconda in realtà una società sofferente e scontenta?

    Dalla penna di Salgari, il "papà di Sandokan", Le meraviglie del Duemila è uno dei primi romanzi di fantascienza italiani, premonitore, sarcastico e dalle tematiche ancora attuali.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel "Ciclo dei Pirati della Malesia" e quelli del "Ciclo dei Corsari delle Antille".

  • Mister Kelly, un ingegnere facoltoso alla ricerca di intrepide avventure, il suo fedele domestico Simone e un fuggiasco di origini irlandesi accusato di omicidio di nome Harry O'Donnell, decidono di salpare verso l'Europa a bordo di una mongolfiera. Il viaggio che li attende è un tuffo verso l'ignoto che catapulterà i tre uomini fuori dai confini canadesi facendoli planare sull'immensità dell'Oceano Atlantico dove li attenderanno un'emozionante serie di peripezie...



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo autore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose ricordiamo i libri raccolti nel Ciclo dei Pirati della Malesia, tra cui le 'Tigri di Mompracem', e il Ciclo dei Corsari delle Antille, tra cui 'Il Corsaro Nero'.

  • Malesia, metà Ottocento. Gran parte del Sud-Est asiatico è occupato dagli inglesi, che lo controllano grazie alla loro potente flotta. Le Tigri di Mompracem sono una banda di pirati guidati dal leggendario Sandokan che si oppongono al dominio britannico, costi quel che costi. Tra avventure rocambolesche, intense storie d'amore e paesaggi mozzafiato, le Tigri di Mompracem resta uno dei più iconici romanzi d'avventura italiani di sempre.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato un autore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose ricordiamo i libri raccolti nel Ciclo dei Pirati della Malesia, tra cui le Tigri di Mompracem, e il Ciclo dei Corsari delle Antille, tra cui il Corsaro Nero.

  • Nel Sud-est asiatico, tra pagode, predoni, pirati e indovini, una coppia di innamorati viene separata contro la propria volontà. Lui, Lin-Kai, guerriero valoroso, viene rapito e reso innocuo da un filtro magico. Lei, Sai-Sing, la `Gemma del Fiume Rosso', tenterà in tutti i modi di salvare il suo amato. Un'avventura che si dirama tra le isole dell'Oceano Pacifico, una storia di amore e di coraggio nella più classica della storie Salgariane.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Ispirato a "Robinson Crusoe" di Daniel De Foe, questo romanzo d'avventura racconta la storia di tre signori italiani, Emilio, Enrico e Piccolo Tonno, che a seguito di un naufragio si trovano a dover sopravvivere su un'isola sperduta in mezzo all'oceano.
    Grazie alle conoscenze di Emilio in materia di geografia, flora e fauna, e le abilità culinarie del mozzo Piccolo Tonno, i tre sopravvissuti riusciranno ad insediarsi sull'isola fino a condurre un'esistenza quasi normale. Tuttavia, la vita sull'isola si rivelerà essere più pericolosa di quanto preannunciato, e i tre amici dovranno superare più di una prova, tra incursioni di selvaggi, animali feroci, naufraghi sfortunati e pirati affamati d'oro.



    Emilio Salgari (1862 - 1911) è stato uno scrittore italiano, molto prolifico, di romanzi d'avventura molto popolari.
    Viene ricordato soprattutto per il personaggio di Sandokan, eroe del ciclo de"I pirati della Malesia" e di quello de "I corsari delle Antille". Oltre ai tanti romanzi e saghe di avventura, scrisse anche alcuni romanzi storici e diverse storie fantastiche.
    "Le meraviglie del Duemila", romanzo in cui immagina la società di allora a distanza di un secolo, viene considerato precursore del genere fantascienza in Italia.

  • Ambientato sull'isola greca di Creta, 'Il leone di Damasco', secondo romanzo dell'omonimo ciclo salgariano, racconta le avventure dell'audace Eleonora, moglie del valoroso Muley e madre del piccolo Enzo. Proprio Enzo verrà rapito dalla perfida Tigre di Hussif innescando una rocambolesca serie di peripezie-inclusi combattimenti, subdoli inganni e travolgenti colpi di scena-che confermano ancora una volta il poliedrico talento narrativo di Emilio Salgari, già creatore dell'indimenticabile pirata Sandokan.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo autore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel Ciclo dei Pirati della Malesia, tra cui le 'Tigri di Mompracem', e il Ciclo dei Corsari delle Antille, tra cui 'Il Corsaro Nero'.

  • La Città dell'Oro

    Emilio Salgari

    Nelle montagne del Sud America alberga la leggenda di una città, sperduta tra gli alberi e le rocce, fatta completamente d'oro. Costruita in tempi antichissimi, il mito di questa città è ben conosciuto anche dagli europei, che però, ovviamente, sono banditi. Eppure a Don Raffaele de Camargua, a suo cugino Alonso e al dottor Velasco si profila l'opportunità di raggiungerla, accompagnati da un indio di nome Yaruri, che come ricompensa per averli salvati dall'attacco di un giaguaro altro non chiede che aiuto per ritornare a casa, a Manoa, la leggendaria città d'oro.

    Ispirato alla tradizione di Eldorado, questo romanzo combina tutti gli elementi tipici dei libri Salgariani. Avventure in terre lontane, scontri mozzafiato ed eroi coraggiosi si intrecceranno in una storia entusiasmante e coinvolgente che, negli anni, è diventata un must per gli amanti del genere.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Nel palazzo reale di Bangkok sono custoditi alcuni elefanti bianchi, animale sacro e dalla simbologia divina. A essere a capo della loro sorveglianza è Lakon-tay, ex valoroso guerriero e ora ministro della corte. Quando gli animali saranno trovati morti, la colpa si riverserà immancabilmente su Lakon-tay, che dalla sua posizione di prestigio sarà ridotto in rovina. L'ex ministro è però stato vittima di un complotto, di un'azione (quella di uccidere gli elefanti) mirata proprio a farlo cadere in disgrazia. L'unico modo che ha per riconquistare il suo status è quello di trovare, lontano da Bangkok, l'uncino sacro, il pungolo usato per guidare l'elefante scelto da Buddha per la sua reincarnazione.
    Attraverso tranelli geniali e disavventure epiche, questo romanzo d'avventura dai tratti tipicamente Salgariani trasporterà i lettori in un mondo fatto di adrenalina e coraggio.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Sulla mappa che Zamora possiede ci dovrebbero essere le indicazioni per trovare il Totem sacro per le comunità gitane di Spagna e Nord Africa. Decisa a ritrovarlo e a diventare, in questo modo, la regina del suo popolo, Zamora parte per il Marocco. Ad accompagnarla ci sono tre uomini, tutti segretamente innamorati di lei.
    La ricerca di questo Totem si rivelerà presto un'avventura mozzafiato: tra naufragi e tradimenti, tra briganti e combattimenti, Zamora e la sua squadra ne vedranno delle belle.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Una storia di amore e tradimenti ambientati a Cartagine nei giorni dell'ultima Guerra Punica, negli attimi che precedono la disfatta finale della città. Momenti di tensione e agitazione accompagnano Hiram, un esule cartaginese allontanato dalla patria dal padre della sua amata. Legato alla città e ai suoi abitanti in una maniera che supera le ingiustizie subite, Hiram sarà l'unico a tentare di salvare Cartagine.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • L'inglese Linderman e l'americano Wilkye sono due intrepidi esploratori che decidono di lanciarsi in una sfida ai limiti delle possibilità umane: trovare il modo migliore per raggiungere il punto più remoto della terra, il Polo Sud. Linderman salperà con il suo equipaggio a bordo di una nave rompighiaccio, per poi proseguire a piedi, mentre Wilkye si servirà di un avveniristico velocipede partendo dal campo base. Una volta raggiunta la meta, sarà però l'impervia natura, che regna incontrastata sulle sterminate pianure ghiacciate del Polo Sud, a determinare il destino dei due esploratori...



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo autore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel Ciclo dei Pirati della Malesia, tra cui le 'Tigri di Mompracem', e il Ciclo dei Corsari delle Antille, tra cui 'Il Corsaro Nero'.

  • Sandokan è finalmente pronto a vendicare la strage della sua famiglia avvenuta per mano degli invasori inglesi. La Tigre della Malesia è infatti diventata un combattente coraggioso e impavido e per questo torna nella giungla del Borneo insieme alle truppe dell'Assam. Ciò che però ancora non sa è che dovrà affrontare la furia di Teotokris, l'avventuriero greco che gli ha giurato vendetta.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo autore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose ricordiamo i libri raccolti nel Ciclo dei Pirati della Malesia, tra cui le 'Tigri di Mompracem', e il Ciclo dei Corsari delle Antille, tra cui 'Il Corsaro Nero'.

  • I figli dell'aria

    Emilio Salgari

    Una macchina volante conosciuta come Sparviero e capitanata da un misterioso comandante corre in soccorso di due militari russi accusati di omicidio e condannati a morte a Pechino. I prigionieri, Fedoro e Rokoff, si uniscono all'enigmatico condottiero e lo seguono a bordo del prodigioso mezzo, lanciandosi in stravaganti avventure. Quello che però ancora non sanno è che il loro provvidenziale salvatore nasconde loro dei segreti...



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo autore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose ricordiamo i libri raccolti nel Ciclo dei Pirati della Malesia, tra cui le 'Tigri di Mompracem', e il Ciclo dei Corsari delle Antille, tra cui 'Il Corsaro Nero'.

  • Smoky, un vecchio capo indiano ormai moribondo, rivela al suo amico John Webher l'esistenza di alcuni documenti segreti contenuti in una preziosa cassetta. Webher, decifrando il contenuto del materiale, scopre il luogo in cui è nascosto il "Tesoro degli Inchi". Nel tentativo di recuperarlo, l'uomo organizza una spedizione insieme ai suoi fedeli compagni Morgan, Burthon e O'Connor, i quali si ritroveranno a esplorare un incredibile mondo sotterraneo che collega il Nord America al Perù...



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo autore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose ricordiamo i libri raccolti nel Ciclo dei Pirati della Malesia, tra cui le 'Tigri di Mompracem', e il Ciclo dei Corsari delle Antille, tra cui 'Il Corsaro Nero'.

  • La scotennatrice

    Emilio Salgari

    Yalla, la crudele Sioux, è stata brutalmente uccisa dall'agente John Maxim. La sua morte non resterà però impunita, perché Minnehaha la "Scotennatrice", figlia della donna, ha un unico intento: vendicarla.
    A intrecciarsi in questo secondo romanzo del "Ciclo del Far West" di Salgari sono episodi storici realmente accaduti, come la sanguinosa battaglia di Little Bighorn, e le vicissitudini personali dei protagonisti, travolti da una sorte avversa.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo autore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose ricordiamo i libri raccolti nel Ciclo dei Pirati della Malesia, tra cui le 'Tigri di Mompracem', e il Ciclo dei Corsari delle Antille, tra cui 'Il Corsaro Nero'.

  • Il tesoro della Montagna Azzurra Nouv.

    In un'isola della Nuova Caledonia, chiamata la Montagna Azzurra, è nascosta un tesoro. In quale parte dell'isola si trovi, però, nessuno lo sa. Ciò che si sa di questo tesoro, invece, è l'appartenenza a Fernando De Belgrano, armatore europeo giunto in Oceania in cerca di fortuna. Ora sono i figli, Pedro e Mina, venuti a conoscenza del testamento del padre, a cercare in lungo e in largo questo leggendario forziere. Tra mille insidie e avversità, il loro destino potrebbe però non prendere la svolta desiderata.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • La Perla Sanguinosa Nouv.

    La Perla Sanguinosa

    Emilio Salgari

    Ogni pescatore di perle dell'Oceano Indiano ne conosce una, rossa, perduta nelle profondità del mare di Manaar, che è avvolta nella leggenda. È la `perla sanguinosa', ed è esattamente lei che Palicur cerca senza tregua. Evaso insieme a un gruppo di compagni dalla prigione delle Isole Andamane, lì deportato dai membri di una setta religiosa, Palicur si mette subito alla ricerca della perla. Gli servirà per liberare Juga, la sua amata, rapita proprio dalla stessa setta che lo aveva fatto imprigionare.
    Tra scontri mozzafiato e avventure adrenaliniche, questo romanzo trasporterà i lettori in una realtà lontana e misteriosa.




    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • Le figlie dei Faraoni Nouv.

    Le figlie dei Faraoni

    Emilio Salgari

    Nell'antico Egitto la linea reale è sacra: la discendenza ben chiara, i prossimi eredi al trono del regno pronti sin dalla nascita. Eppure Mirinri è un faraone il cui destino sembra essersi perso lungo le sponde del Nilo. Cresciuto da un sacerdote, il giovane sovrano è ignaro delle proprie origini e della vita che il fato gli ha finora negato. Ma l'amore di una ragazza metterà in moto una serie di eventi e rivelazioni, avventure e capovolgimenti, e Mirinri comincerà finalmente a cercare il proprio posto nel mondo.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

  • La Sovrana del Campo d'Oro Nouv.

    Tra le Rocky Mountains del Colorado, attraverso le gole innevate e le distese sterminate, Annie Clayfert viaggia in sella al suo cavallo alla ricerca del padre. Lungo il percorso varie figure si affiancheranno ad Annie e la aiuteranno nella sua missione. Cacciatori d'oro, cowboy, viandanti - Annie e gli altri avventurieri si addentreranno nell'America più vera, quella dei territori dei nativi, dei canyon più profondi, degli ululati nella notte.



    Emilio Salgari (1862-1911) è stato uno scrittore italiano. Prolificissimo scrittore di romanzi d'avventura, è noto soprattutto come il creatore del pirata Sandokan. Tra le sue opere più famose, ricordiamo i libri raccolti nel 'Ciclo dei pirati della Malesia' e nel 'Ciclo dei corsari delle Antille'.

empty